BRAND & LOGO: la sinergia che distingue dalla concorrenza

brandAl giorno d’oggi, le persone hanno bisogno di qualcosa con cui identificarsi; nell’ultimo secolo, la società è cambiata radicalmente, integrando nel quotidiano la presenza di loghi e marchi con l‘obiettivo di soddisfare i bisogni di ognuno. Dal concetto di immagine siamo poi passati negli ultimi anni al concetto di “branding”, che ancora di più crea un connubio tra azienda e comunicazione emozionale..

Dal Brand al Logo..

Non sono due sinonimi, ma si unisono per creare valori ed esperienza.

Il brand è esperienza per il consumatore, è l’opinione del mercato e lo status che deriva dal possesso di un bene; è l’unione dei valori e dalla cultura che rappresenta, della personalità e della relazione che si instaura tra l’azienda ed i consumatori; esprime e descrive la personalità dell’impresa: è l’unica cosa che realmente differenzia dai competitor.

Il logo rappresenta invece l’espressione visiva del brand e di tutto quello che esso rappresenta. Creare un logo significa sviluppare l’idea e quello che per l’azienda quell’idea rappresenta, esprimendo l’essenza e creando nel tempo la riconducibilità di quell’essenza nella mente del consumatore..

Il Logo efficace

Protagonista di tutte le rappresentazioni visive riguardanti il brand., in generale, si può dire che lo scopo principale è quello di comunicare ed essere immediatamente riconoscibile, in modo tale che i clienti sappiano identificare l’azienda, o una sua specifica divisione proprio dalla prima occhiata.

Ma quali sono i nostri passi per la realizzazione di un Logo efficace?

  1. Raccontare la storia

Il logo è il primo messaggio di un’azienda: come è nata, come lavora, come si distingue dalla concorrenza, quali valori si vogliono comunicare

  1. Puntare sul look

Lo stile comunicativo è fondamentale: dopo aver definito se puntare sulla creazione di un logo o di un logotipo (solo immagine o combinazione di immagine e testo); l’utilizzo del giusto font, delle tonalità di colore perfette, dei simboli e degli elementi distintivi in linea con l’idea di comunicazione dell’azienda sono gli elementi fondamentali su cui concentrarsi

  1. Differenziarsi dalla concorrenza

Il logo ha l’obiettivo di esprimere la personalità e i valori dell’azienda o del prodotto ed è la prima interazione con i clienti. Uno sguardo alla concorrenza è essenziale: per trovare il giusto modo di distinguersi, pur mantenendo pertinenza e rilevanza nel settore

  1. Pensare agli utilizzi

Un logo deve essere innanzitutto versatile e rendere il massimo sia applicato su un’enorme cartellone promozionale sia su una minuscola icona di un comunicato stampa. Creare dunque un logo facilmente adattabile e alle diverse esigenze promozionali ed istituzionali dell’azienda è importantissimo

  1. Mirare alla semplicità

La semplicità rende un logo facilmente riconoscibile, al tempo stesso elegante e difficile da dimenticare: tutti obiettivi indispensabili per creare un logo efficace e di successo.

 

BRAND & LOGO: la sinergia che distingue dalla concorrenza
Tagged on: